Primo corso rivolto ai commercialisti per diventare gestori della crisi

Un protocollo d’intesa per organizzare un corso, rivolto a dottori commercialisti ed esperti contabili, per diventare gestori della crisi da sovraindebitamento. Lo hanno sottoscritto la Fondazione ADR Commercialisti con l’Università telematica Pegaso. Il corso è rivolto anche a notai ed avvocati e il termine d’iscrizione scade il 15 giugno 2016. A informare dell’iniziativa è il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Si tratta di un corso di alta formazione (2 crediti formativi) della durata di 40 ore. Le attività partiranno a giugno e termineranno a settembre. Le lezioni sono in modalità e-learning e la piattaforma web sarà accessibile 24 ore su 24. I contenuti riguardano il diritto civile e commerciale, diritto fallimentare e delle esecuzioni civili, economia aziendale, diritto tributario e previdenziale. La prova finale si svolgerà a ottobre con la formula del test a risposta multipla. Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha spiegato come il decreto attuativo della norma in tema di gestione della crisi da sovraindebitamento (D.M. 202/2014), richiede per i commercialisti senza esperienza l’obbligo di frequentare un corso di 40 ore organizzato da un istituto universitario”, mentre Felice Ruscetta, presidente della Fondazione ADR Commercialisti, ha evidenziato come l’iniziativa della Fondazione nasca in risposta alle molte sollecitazioni degli Ordini territoriali e dei singoli iscritti.

Commenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *