Deeg, più opportunità con l'e-learning

Bolzano per due giorni nel segno dell'e-learning e dei suoi vantaggi: l'assessore provinciale Waltraud Deeg ha aperto all'Eurac la 13/a edizione della Conferenza internazionale Ilias. Oltre 200 i partecipanti da vari Paesi. Per la seconda volta i membri della comunità Ilias fanno tappa in Alto Adige per scambiarsi esperienze, approfondire esempi di buone pratiche e presentare piani di e-gov ed e-learning nei vari settori. L'assessore provinciale Waltraud Deeg ha aperto all'Eurac di Bolzano i lavori della 13.ma Conferenza internazionale annuale Ilias, che prosegue fino a domani, promossa da Provincia autonoma di Bolzano e associazione "Ilias Open Source e-Learning". L'evento si rivolge a imprese, istituti di formazione e scolastici, amministrazioni pubbliche e a tutti gli interessati all'apprendimento digitale. Ilias è infatti la piattaforma centrale del sistema Copernicus e permette tra l'altro di gestire gruppi di lavoro virtuali e corsi online. Temi centrali della Conferenza di Bolzano saranno le diverse applicazioni di Ilias, i processi amministrativi e di business, l'e-learning nell'insegnamento, la comunità di apprendimento. Nel suo intervento l'assessore Deeg ha rilevato i significativi vantaggi dell'e-learning per l'amministrazione: un'aggiornamento tempestivo ed efficiente sul piano dei costi, un processo di apprendimento documentabile e ritagliato sulle esigenze dell'individuo. Deeg ha inoltre insistito sulla necessità di avvicinare al potenziale delle nuove tecnologie anche le persone non abituate ad utilizzarle. "L'e-learning può essere il passo decisivo e un contributo a superare il digital divide." La relatrice principale Gabi Reinmann (università Zeppelin di Friedrichshafen) ha approfondito l'aspetto dell'impegno dei media digitali nei percorsi di studio. Il convegno celebra inoltre i dieci anni di vita della piattaforma Copernicus, che garantisce i corsi e-learning dell'amministrazione provinciale e delle scuole, nata su iniziativa di cinque ripartizioni: personale, informatica, formazione professionale tedesca e ladina, formazione professionale italiana, formazione professionale agraria e forestale. Oltre 40mila i fruitori che ha registrato finora.

Commenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *